Podologo San Giovanni a teduccio (Napoli) e Giugliano in Campania | Podologia Pacilio

Podologia Pacilio | Giugliano in Campania e San Giovanni a Teduccio (Napoli)

Fibromialgia, la malattia invisibile di Lady Gaga
febbraio 3, 2018
In otto anni 45 mila lavoratori in meno nella Sanità
febbraio 5, 2018

 Il cancro si vince anche giocando d’anticipo, seguendo le “regole d’oro” dettate da una parola magica: prevenzione. Ad affermarlo sono gli oncologi dell’Associazione italiana di oncologia medica (Aiom) alla vigilia della Giornata mondiale contro il cancro che si celebra il 4 febbraio. Ciò significa, spiegano, “seguire uno stile di vita corretto, fin da giovani. Un concetto – avvertono – sicuramente alla portata di tutti, iniziando dalla tavola per finire con la pratica costante di esercizio fisico.
    Dagli oncologi, dunque, le 12 regole ‘d’oro’ della prevenzione: Non fumate: il 30% di tutti i tumori è collegato al consumo di tabacco. Non consentite che si fumi a casa vostra.
    Moderate il consumo di alcol: l’unica vera bevanda indispensabile per l’organismo è l’acqua. E’ necessario berne almeno 1,5/2 litri al giorno. Seguite una dieta sana ed equilibrata (consumate regolarmente frutta e verdura; limitate i cibi molto calorici; evitate le bevande zuccherate; evitate le carni conservate; limitate le carni rosse cotte alla brace; limitate i cibi ricchi di sale. Praticate attività fisica moderata ogni giorno. Mantenete un peso corporeo sano (l’obesità e l’elevata assunzione di grassi costituiscono importanti fattori di rischio da evitare). Non utilizzate lampade solari: in questa modo è possibile ridurre il rischio di melanoma e di altri tumori cutanei. Proteggetevi dalle malattie sessualmente trasmissibili: è bene utilizzare sempre il preservativo durante i rapporti. Evitate l’uso di sostanze dopanti: steroidi anabolizzanti comportano un aumento del rischio di tumori, in particolare a fegato, prostata e reni. Fate partecipare i vostri bambini ai programmi di vaccinazione per: Epatite virale B, per i neonati, Papillomavirus (HPV), per gli adolescenti. Per le donne: allattare al seno riduce il rischio di cancro: se puoi, allatta il tuo bambino; la terapia ormonale sostitutiva in postmenopausa può aumentare il rischio di tumore. Partecipate ai programmi di screening organizzati di diagnosi precoce per: Tumori del colon-retto, Tumori della mammella, Tumori della cervice uterina. Oggi, ricorda l’Aiom, grazie alla diagnosi precoce e ad armi sempre più efficaci, nel nostro Paese il 63% delle donne e il 54% degli uomini sconfiggono la malattia.
    L’Italia infatti si colloca nei primi posti in Europa per numero di guarigioni. (ANSA).
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *